Governo, Letta: Il lavoro è il cuore del mio impegno

Roma, 19 mag. (LaPresse) - "Il lavoro è il cuore del mio impegno, lo dimostrano le parole e, soprattutto, i fatti". Queste le parole dell presidente del Consiglio Enrico Letta in un colloquio con il quotidiano 'Repubblica'. Per il premier è il lavoro il senso della sfida che l'ha spinto ad accettare la chiamata a Palazzo Chigi. Letta ritiene di averlo chiarito già nel discorso programmatico alla Camere, "basato sulla centralità del lavoro" e con "l'impegno che sto portando in Europa sull'occupazione per i giovani in vista del Consiglio europeo di giugno". Anche il primo provvedimento del Consiglio dei ministri, preso venerdì, secondo il premier dimostra la concentrazione del suo governo per alleviare questa sofferenza del Paese.

"Il primo decreto - ricorda il presidente del Consiglio - costa 1.040 milioni, di cui 1000 sono contro la disoccupazione e 40 sul resto. E non c'è soltanto il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga, ma anche l'aiuto immediato ai precari della pubblica amministrazione e lo sblocco dei contratti di solidarietà".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata