Governo, Di Maio: Salvini non vuole più fare vertice dopo caso Siri

Roma, 14 mag. (LaPresse) -Il vicepremier Matteo Salvini non vuole più fare vertice dopo caso Siri, e "l'ha presa sul personale". Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, durante la conferenza 'Sì bravi medici, no ai raccomandati: basta con nomine politiche in sanità', al Senato Di Maio ha detto che "non è vero che io chiamo e non mi risponde", ma "semplicemente non vuole più fare un vertice di governo" dopo le dimissioni del sottosegretario decise in Cdm.

"Se si va a rilento su alcuni dossier, la Lega dovrà chiederlo a se stessa", ha aggiunto Di Maio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata