Governo, Conte sul linguaggio della politica e uso dei social: "lessico più consono e più rispetto delle persone"

"Ci impegnamo, io e tutti i ministri, a curare le parole, ad adoperare un lessico più consono e rispettoso delle persone.", "L'azione del Governo non si misurerà con l'arroganza delle parole". Così il premier incaricato Conte sul linguaggio della politica ha indicato una nuova del Governo. "Non posso non stigmatizzare, ancora una volta, gli ignobili attacchi indirizzati, nei giorni scorsi, a due mie ministre, la senatrice Teresa Bellanova e l'onorevole Paola De Micheli, alle quali rinnovo la mia partecipe vicinanza". Ha poi continuato  il presidente del Consiglio parlando nell'aula della Camera.