Governo, Camusso: E' Monti ad avere un'idea regressiva

Roma, 23 dic. (LaPresse) - "Sospetto che si voglia vedere solo ciò che fa piacere vedere e non la realtà. Monti si ricorderà che la nostra organizzazione è stata estromessa dalla Fiat. Monti poteva mettere fine a un'azione di discriminazione. Il fatto che non l'abbia fatto mi pare, questa sì, una idea un po' regressiva". Così il segretario della Cgil, Susanna Camusso, a SkyTg24, commentando le parole del premier Mario Monti che oggi ha parlato di una Cgil conservatrice e legata al passato.

"Ci sono tanti modi - ha aggiunto - di fare una campagna elettorale. Che ci sia un disimpegno sulla campagna elettorale da parte di Monti non mi è parso oggi. C'è stato un passaggio che ho condiviso, quello sulla contrarietà ai partiti personali. Penso che dovrebbe confermare i suoi comportamenti a questa sua idea".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata