Governo, Boschi: "Il termine 'contratto' non mi piace"

"A me non piace il termine 'contratto di governo'. Non mi piaceva quando ero all'opposizione di Lega e Movimento Cinque Stelle, continua a non piacermi oggi". Lo ha dichiarato il capogruppo di Italia Viva alla Camera Maria Elena Boschi, dopo la proposta di Beppe Grillo e Luigi Di Maio, accolta positivamente dal segretario dem Nicola Zingaretti, di dar vita a un nuovo contratto di governo a partire da gennaio. "Credo che sia giusto continuare a lavorare insieme al governo, in maggioranza, come stiamo facendo, a cominciare dal miglioramento della Legge di Bilancio", ha aggiunto Boschi.