Governo, Berlusconi: Senza di noi maggioranza non è possibile

Roma, 22 mar. (LaPresse) - "Abbiamo fiducia nella saggezza e nell'equilibrio del presidente Napolitano. Dando l'incarico a Bersani ha agito nel rispetto della Costituzione. Senza il coinvolgimento della nostra parte politica, però, non si troverà una maggioranza e Bersani dovrà prenderne atto". Così il leader del Pdl Silvio Berlusconi al Tg5. "In quel caso Bersani dovrà prenderne atto e tornare da Napolitano per dirgli che non c'è una maggioranza", ha aggiunto Berlusconi, spiegando che ora "serve un governo stabile e operativo, che adotti subito provvedimenti urgenti per fare partire una fase di sviluppo e crescita".

Intervenendo al Tg2, Berlusconi ha poi spiegato che "molti di quegli otto punti" presentati da Bersani come prioritari per il nuovo governo "si sovrappongono a quelli che noi abbiamo presentato. Si tratta, quindi, di aprire a una collaborazione" che, però, "per tutte le recenti dichiarazioni di Bersani e del suo partito" finora non è sembrata possibile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata