Governo, Alfano: Saggi facciano presto e riferiscano quanto prima

Roma, 1 apr. (LaPresse) - "Le intenzioni del Capo dello Stato sono certamente lodevoli, ma esiste il rischio che il Pd, dopo aver già fatto perdere al Paese un mese di tempo per l'ostinazione di Pier Luigi Bersani, voglia trasformare questa iniziativa in un escamotage per rinviare ogni vera decisione alle calende greche. A questo punto, da un lato auspichiamo che i 'saggi' svolgano la loro analisi programmatica in pochissimi giorni, e riferiscano al Capo dello Stato nel più breve tempo possibile". E' quanto dichiara il segretario politico del Pdl, Angelino Alfano.

"Dall'altro lato - prosegue Alfano - riteniamo opportuno che il Presidente Napolitano riprenda le consultazioni con le forze politiche, e che le stesse forze politiche riprendano a parlarsi. La casa brucia e non sarebbero comprensibili altri rinvii e dilazioni. Il nodo politico resta irrisolto. Per noi l'alternativa è chiarissima: o c'è un'intesa politica piena che conduca a un Governo di larga coalizione centrato sulle necessarie riduzioni fiscali e sul rilancio dell'economia, o altrimenti è indispensabile andare subito al voto senza che sia resa impraticabile la finestra elettorale di giugno. Noi siamo assolutamente pronti anche a questa seconda ipotesi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata