Giustizia, Relazione 2012: Entro il 2014 11.700 nuovi posti in carcere

Roma, 23 gen. (LaPresse) - "La questione carceraria ha costituito, nella attività del ministro della Giustizia Paola Severino, un filo continuo di azione, mai interrotto. Il ministro della Giustizia ha visitato nel corso dell'anno più di 25 istituti penitenziari". Lo si apprende dalla 'Relazione sull'amministrazione della giustizia nell'anno 2012' diffusa dal Ministero della Giustizia. L'azione - si legge ancora - si è sviluppata contemporaneamente su vari fronti: quello delle strutture carcerarie; quello dell'introduzione di meccanismi di deflazione, in una prospettiva emergenziale; quello strutturale finalizzato a dotare il nostro ordinamento di istituti volti a favorire modalità di esecuzione della pena diverse dalla detenzione in carcere. "Sul versante delle strutture carcerarie, l'azione - spiegano ancora dal Ministero - pur nella ristrettezza delle risorse disponibili, è stata particolarmente incisiva: l'obiettivo, quale risultato complessivo di interventi finanziati dal c.d. Piano Carceri ed interventi ordinari, è la consegna entro il 31 dicembre 2014 di 11.700 posti. Già nel 2012 sono stati consegnati 3.178 nuovi posti, ai quali se ne aggiungeranno 2.382 entro giugno 2013.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata