Giustizia, Governo: Presto norme per regolare attività lobbying

Roma, 24 ago. (LaPresse) - "Si studierà una disciplina di regolamentazione delle attività di lobbying". Questa una delle priorità contenute nell'agenda del governo pubblicata sul sito di palazzo Chigi. Per quanto riguarda la giustizia, poi, il governo, tra le altre cose, prevede il "potenziamento dell'attuale impianto normativo del processo telematico", con particolare riferimento alle regole relative alla notificazione ed alla comunicazione informatiche nell'ambito del processo civile, "l'esame della possibilità di forme di reclutamento straordinario per la Cassazione e per le Corti d'appello, in modo da incidere in misura efficace sull'arretrato civile pendente, in particolare al Sud dove sono più lunghi i tempi del processo civile" e "l'approvazione da parte del Parlamento del disegno di legge in materia di composizione delle crisi da sovraindebitamento del consumatore e dell'imprenditore non fallibile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata