Giorno memoria, Mattarella: "Shoa trascende tempo, è monito perenne"

Celebrazioni al Quirinale. Il capo dello Stato: "Ignobile la scritta a Mondovì"

Celebrazioni al Quirinale in occasione del "Giorno della Memoria", il 27 gennaio, per non dimenticare le vittime dell'Olocausto. "La Shoah trascende il suo tempo e diventa monito perenne", dice il capo dello Stato che ricorda anche la recente scritta antisemita a Mondovì, in provincia di Cuneo, sulla porta di un'ex deportata: "E' ignobile" e dimostra come "purtroppo l'antisemitismo non sia scomparso", afferma il presidente della Repubblica.