Giappone, Renzi: Hiroshima e Nagasaki monito a costruire mondo di pace

Roma, 6 ago. (LaPresse) - Quella delle due bombe atomiche sganciate su Hiroshima e Nagasaki è "una memoria che non dovrà essere dimenticata, per il Giappone e per il mondo e che possa diventare monito e lezione a costruire un presente e un avvenire pacifico in Giappone, come in Italia, in Asia come in Europa, nel mondo intero". Lo scrive il premier Matteo Renzi in un messaggio inviato alla conferenza internazionale 'War never again', organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio a Hiroshima.

"Sono stato a Tokyo e a Kyoto due giorni fa - ha ricordato Renzi - per consolidare e far crescere i rapporti di collaborazione che legano l'Italia e il Giappone da ormai 150 anni. Avrei voluto essere con voi anche oggi ad Hiroshima, in occasione di questo storico anniversario, ma gli impegni di Governo mi hanno costretto a rientrare in Italia. Affido pertanto questo messaggio al nostro Ambasciatore a Tokyo".

"Mentre vi manifesto - ha aggiunto - la vicinanza e la piena solidarietà dell'Italia voglio anche esprimervi il nostro fermo impegno ad una più intensa cooperazione tra i nostri due Paesi che possa realizzare forme nuove di sviluppo e di partecipazione, per un autentico futuro di pace per noi e per le generazioni che verranno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata