Gentiloni: Governo in pienezza poteri, impegni che intende mantenere
Il premier interviene sulla legge elettorale e sul possibile voto anticipato

"Io quando il governo si è presentato sei mesi fa alle Camere per chiedere la fiducia, ho detto due cose. La prima è che il Governo si augurava un'intesa sulla legge elettorale in Parlamento, ma non avrebbe svolto un ruolo da protagonista. La seconda è che il governo sarebbe stato nella pienezza dei suoi poteri fino a che avesse goduto della fiducia delle Camere. Due cose che mi sento di ribadire adesso. Guardo con attenzione e rispetto al dibattito sulla legge elettorale e confermo che il governo ha pienezza di poteri e ha impegni in corso in Parlamento, e non solo, che intende mantenere". Così sulla legge elettorale e il possibile voto anticipato il premier Paolo Gentiloni a Villa Madama dopo l'incontro con il primo ministro del Canada Justin Trudeau.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata