Gentiloni avverte: Senza intesa Alitalia non sopravviverà
"Sento il dovere di ricordare a tutti la gravità della situazione"

"Mentre è in corso la consultazione sul pre-accordo raggiunto tra Alitalia e sindacati, sento il dovere di ricordare a tutti la gravità della situazione in cui ci troviamo". Queste le parole, da cui traspare una forte preoccupazione, pronunciate dal premier Paolo Gentiloni sulla vicenda di Alitalia. "Alitalia è una azienda privata. Di fronte alle sue perduranti e serie difficoltà il governo ha incoraggiato gli azionisti italiani e stranieri a impegnarsi in un nuovo piano industriale e in una forte ricapitalizzazione della società". "So bene che ai dipendenti vengono chiesti sacrifici, ma so che senza l'intesa sul nuovo piano industriale l'Alitalia non potrà sopravvivere", continua Gentiloni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata