Genova, Salvini: "Nessun ripensamento su Gemme, ora l'importante è ricostruire"

Non c’è alcun ripensamento sul nome del manager di Fincantieri Claudio Andrea Gemme come commissario per la ricostruzione del Ponte Morandi di Genova. Lo assicura il vicepremier Matteo Salvini, al termine dell'incontro con gli sfollati di ponte Morandi, a Certosa. "In questo frangente, la politica che ogni tanto dà pessima prova di sé si è dimostrata unita e compatta senza polemiche. Tutti hanno fatto uno due tre passi indietro. Qui si tratta di demolire e ricostruire al di là dei colori politici", assicura il ministro dell’Interno. Una battuta anche su Autostrade e suoi eventuali ricorsi: "Il minimo che Autostrade può fare è rispettare queste scelte, senza presentare ricorsi e controricorsi perché ci sono 43 morti".