Genova, da Baroni (M5S) tweet contro grandi opere, poi lo rimuove. Web insorge: "Sciacallo"
Bufera sul deputato pentastellato. Pd: "Usa la sciagura per fare propaganda"

È bufera social sul deputato del Movimento 5 Stelle, Massimo Baroni. Una parte del web accusa il pentastellato di aver fatto opera di "sciacallaggio" sulla tragedia del crollo di Ponte Morandi a Genova, approfittando della sensibilità del momento per fare propaganda contro le grandi opere. Sulla rete girano gli screenshot di un suo tweet, poi rimosso, secondo gli utenti, nel quale avrebbe scritto: "A Genova è crollato il Ponte Morandi. Una notizia incredibile e una cosa inaccettabile per una nazione come l'Italia. No alle grandi opere inutili quando c'è da mettere in sicurezza le opere già esistenti".

Tra i primi a commentare questo messaggio è stato il deputato del Pd, Luciano Nobili, che sceglie lo stesso social network per criticare aspramente l'avversario pentastellato: "A Genova è purtroppo in corso una tragedia di cui non conosciamo ancora le proporzioni. E mentre il pensiero di tutti è rivolto alle persone coinvolte, alle famiglie preoccupate e ai soccorritori in azione, chi ci governa usa la sciagura per propaganda. Sciacalli senza dignità", conclude l'esponente dem.

 

 

Non solo politici, però, hanno espresso disapprovazione per la frase di Baroni. Claudio Bossi, ad esempio, scrive al parlamentare Cinquestelle: "Vergognati". Un altro utente, che sceglie come nickname Simonxtw, si rivolge direttamente al segretario del Partito democratico, Maurizio Martina: "Un certo Massimo Baroni appartenente ai 5 stelle sta già facendo sciacallaggio. Intervenite".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata