Gay Center invita Renzi a cena raccolta fondi per prevenzione Hiv

Roma, 28 nov. (LaPresse) - "Non ci sono solo le cene a mille euro per finanziare i partiti, ma anche quelle a venti euro, come la nostra per finanziare le campagne di prevenzione e informazione sull'Hiv. Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi potrebbe decidere di partecipare alla nostra iniziativa che cerca di raccogliere fondi per mettere in campo iniziative che spesso fanno una vera e propria supplenza di campagne di informazione pubbliche". Così l'associazione Gay Center, tramite il portavoce Fabrizio Marrazzo, invita il presidente del Consiglio a partecipare all'evento organizzato in occasione dell'1 dicembre, giornata mondiale contro l'Hiv.

Marrazzo, poi, segnala che, in occasione della giornata, manca "una iniziativa forte del Governo sul piano della comunicazione. Si è fatto troppo poco in questi anni per contrastare un fenomeno che anche l'Oms sottolinea essere in forte crescita, nonostante i progressi fatti sul piano terapeutico. C'è tutto un mondo di associazioni che svolge un ruolo di vera e propria supplenza di politiche pubbliche, di cui c'è bisogno soprattutto verso le nuove generazioni".

"Diversamente da altri Paesi come ad esempio gli Stati Uniti - continua Marrazzo - in Italia non ci sono testimonial noti che si impegnano direttamente. Forse il Governo dovrebbe cambiare passo e mettere in campo fondi e strumenti organizzativi per fare una campagna di informazione anche a partire dalle scuole". "Noi saremo presenti con i nostri banchetti informativi su Roma e con i test gratuiti in collaborazione con alcune strutture ospedaliere - conclude il portavoce di Gay Center -. Siamo presenti anche quotidianamente attraverso l'assistenza fornita dalla linea verde Gay Help Line 800.713.713 che oltre al sostegno anti omofobia fornisce strumenti di contrasto alle malattie sessualmente trasmissibili".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata