Fvg, vince Fedriga col 57%: trionfa la Lega, tiene il Pd, crolla il M5s
Fvg, vince Fedriga col 57%: trionfa la Lega, tiene il Pd, crolla il M5s

Le sorti di un futuro governo italiano sono legate alla preferenza espressa dai cittadini del Nordest

È Massimiliano Fedriga il nuovo governatore del Friuli Venezia Giulia. Il leghista sostenuto dal centrodestra, è il vincitore con il 57,11% delle prefernze. Lo stacco è netto rispetto al secondo candidato, Sergio Bolzonello, sostenuto dal centrosinistra, al 26,83%. Alessandro Fraleoni Morgera, candidato del Movimento 5 Stelle, si attesta al momento al 11,67%, mentre Sergio Cecotti di Patto per l'autonomia è al 4,39%.

LO SPOGLIO

La Lega risulta prima per preferenze dei votanti col 34,9%. Seguita dal Pd al 18,07% e da Forza Italia al 12,07%. Il Movimento Cinque Stelle è al momento il quarto con 7,07%

I RISULTATI DELLE POLITICHE

"Grazie alla mia gente, grazie alla mia terra. Ora al lavoro, ascoltando e costruendo", ha dichiarato Fedriga su Facebook, quando lo stacco è diventato incolmabile. Il neo eletto ha poi auspicato che la sua vittoria influenzi anche la Capitale: "Mi auguro che questo netto risultato sia tenuto in considerazione anche a livello nazionale. Il risultato è chiarissimo e fortissimo". E ha continuato: "Ringrazio tutti i cittadini della regione per il risultato sopra qualsiasi aspettativa. Il centrodestra ha raccolto un incredibile consenso e la Lega ha avuto il più grande risultato nella storia di questa Regione". 

"Non spetta a noi decidere a livello nazionale ma è anche vero che chi ha ricevuto oggi il 57% dei voti dei cittadini non può che essere al governo", ha dichiarato in conferenza stampa nel Consiglio regionale di Trieste. "Mi auguro che questa scelta possa essere utile anche a livello nazionale a far vivere il cambiamento, emerso il 4 marzo ma sottolineato con più forza oggi. Il centro destra non può che essere al governo". Il risultato, ha aggiunto il neo governatore, "ci porta da una parte l'onore di poter rappresentare al meglio questa terra, dall'altro l'onore per garantire il cambiamento. Non ci sarà un uomo solo al comando, ma c'è tutta un'unità regionale che dobbiamo continuare ad ascoltare. Riforme sbagliate e scollamento dalla nostra comunità sono gli errori fatti dalla giunta precedente".

Anche Matteo Salvini ha cantato vittoria su Twitter pubblicando la foto di un due di picche infilata sulla sabbia in riva al mare: "Dopo i Molisani, anche donne e uomini del #FriuliVeneziaGiulia ringraziano il PD per l'egregio lavoro svolto, e salutano Di Maio & Compagni. GRAZIE!!!!! #andiamoagovernare io sono pronto!".

Lo sfidante Bolzonello già in mattinata aveva fatto gli auguri a Fedriga: "Mi sono complimentato con lui per il risultato che ha ottenuto. Io ora starò all'opposizione con lo spirito di chi sa di lasciare una Regione in ottima salute e che tale dovrà rimanere nei prossimi 5 anni". E ha aggiunto: "Non mi aspettavo un dato tanto diverso, purtroppo il vento è chiaro. Rilevo anche che il centrosinistra ha tenuto rispetto alle politiche. Il fatto che il Movimento 5 Stelle sia rimasto a tale distanza è un segnale che il Friuli Venezia Giulia è una Regione governata bene, al di là degli slogan elettorali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata