Francia, Mattarella a Macron: Sua elezione prova di fiducia in Ue
"Francia e Italia sono adesso chiamate a fornire un contributo al rilancio della nostra comune casa europea"

"La sua elezione alla presidenza costituisce una prova di fiducia nel futuro e un segnale di adesione all'ideale dell'integrazione continentale. Un segnale particolarmente importante perché giunge a poche settimane dal vertice dei Capi di Stato e di Governo che a Roma hanno celebrato il 60esimo anniversario dei Trattati istitutivi dell'Unione europea". Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al presidente eletto della Repubblica Francese, Emmanuel Macron, al quale il capo dello Stato porge "a nome dell'Italia e mio personale, le più vive congratulazioni per la vittoria elettorale e i migliori auguri di pieno successo nello svolgimento del suo alto mandato" .

ITALIA E FRANCIA.  "Francia e Italia sono adesso chiamate a fornire un contributo deciso, concreto e lungimirante all'essenziale processo di rilancio della nostra comune casa europea", ha sottolineato il capo dello Stato. "È responsabilità dei nostri Paesi, membri fondatori dell'Ue, fornire nuove energie e nuovi impulsi che permettano di realizzare il sogno dei padri fondatori, rispondendo alle esigenze dei nostri cittadini e affermando nel mondo la voce dell'Europa unità. Solo nel solco di questa tradizione, che comprende anche la comune appartenenza all'Alleanza atlantica, potremo superare le sfide sempre più complesse poste alle nostre società. I nostri Paesi sono accomunati da legami storici, culturali, umani, politici ed economici unici in Europa per intensità e dinamismo".

"Sono certo che nel corso del suo mandato troveremo molteplici opportunità per valorizzare tali antichi vincoli, fondamento insostituibile dei rapporti bilaterali e sicura fonte di ispirazione per un loro ulteriore rafforzamento - conclude Mattarella -. In attesa di incontrarla a Taormina in occasione del vertice G7, e con l'auspicio di accoglierla quanto prima in visita a Roma, colgo l'occasione per rinnovarle, a nome dell'Italia e mio personale, le più sincere felicitazioni e sentiti auguri di benessere per la sua persona e per l'amico popolo francese".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata