Forza Nuova diffonde manifesto fascista contro migranti
E' ispirato alla propaganda del regime di Salò. L'Osservatorio sulle nuove destre chiede l'intervento della procura

"Difendila dai nuovi invasori" scritto a caratteri cubitali e al centro del manifesto un uomo di colore aggredisce una donna strappandole la maglietta. In basso l'avvertimento: "Potrebbe essere tua madre, tua moglie, tua sorella, tua figlia". E' il manifesto choc anti-migranti di Forza Nuova, diffuso dai canali social della formazione di estrema destra, ed esplicitamente ispirato alla Repubblica Sociale Italiana, la denominazione del regime fascista tra il 1943 e il 1945 nella parte di territorio italiano occupato dai nazisti.  L'immagine è, infatti, opera di Gino Boccasile, illustratore di inizio '900 celkebre per i manifesti del regime fascista. 

La campagna di Fn ha scatenato molte polemiche non solo in rete perché alimenta paure strumentali verso gli stranieri. L'Osservatorio sulle nuove destre ha dichiarato: "Questo manifesto è una palese istigazione all'odio razziale. Di fronte a una notizia di reato così evidente, c'è da aspettarsi un intervento immediato da parte della magistratura e delle istituzioni democratiche".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata