Fondi Pdl, legale Fiorito: In arrivo novità,indagare anche su Pd e Fli

Roma, 20 set. (LaPresse) - "Nei prossimi giorni ci sono da aspettarsi grosse novità. Spero che la politica sappia gestirle". E' l'annuncio di Carlo Taormina, legale di Franco Fiorito, ex capogruppo Pdl in regione Lazio indagato nello scandalo sulla gestione dei fondi, a Tgcom24. Secondo l'avvocato, la Polverini non deve dimettersi "perché solo così si scasserà questo sistema di erogazioni", ma "nei prossimi giorni altre persone dovranno dimettersi" e Taormina si augura che ciò accada. L'avvocato di Fiorito invita poi ad indagare non solo sul Pdl, ma anche sugli altri gruppi: "Penso proprio che ci siano molti punti di approfondimento. Approfondimenti che abbiamo chiesto e che porteranno fuori nuove notizie del tipo di quelle viste in queste ore. Rispettiamo l'indagine e i giudici, e li rispetteremo ancora di più se chiariranno tutta la situazione del consiglio, che comprende anche i gruppi di Pd e Fli. Allo stesso modo spero si indaghi anche sui gruppi con un solo consigliere che prendono denaro tanto quanto i grandi gruppi".

Taormina ha voluto ribadire che gran parte degli immobili del suo assistito sono frutto dell'eredità ricevuta dal padre mentre per la casa di San Felice Circeo è in corso il pagamento di un mutuo. D'altra parte l'indagine "riguarda dei movimenti economici, non le case. I famosi 109 bonifici sono a posto, dovremo invece seriamente discutere dei soldi versati sui conti di Fiorito". Da Taormina anche una considerazione sull'attuale situazione del Pdl nel consiglio regionale del Lazio che "è il riflesso di una guerra politica dentro al gruppo consigliare, è una guerra politica del Pdl, una guerra fratricida".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata