Fisco, Calderoli: Tasse allucinanti ammazzano Italia, subito flat tax

Roma, 6 gen. (LaPresse) - "Il problema del Paese non è la norma salva-Berlusconi, ma una pressione fiscale allucinante che ammazza le famiglie e le imprese". Lo dice Roberto Calderoli (Lega), vicepresidente del Senato, in riferimento allo scontro politico in atto sulla presunta norma 'salva-Berlusconi' contenuta nel dl sul fisco. "La riforma fiscale dovrebbe, invece, introdurre la 'flat tax' proposta da Matteo Salvini - spiega l'esponente della Lega Nord - ovvero una aliquota fissa al 15% per tutti e deduzioni per ogni membro del nucleo familiare già applicata con successo in 38 paesi".

"Se le tasse sono eque le pagheranno tutti e chi non lo farà finirà in galera indipendentemente dal sopra o sotto il 3% del reddito come, piuttosto, vorrebbe Renzi. Pagare meno, pagare tutti, questo dovrebbe essere il motto di un governo serio ma quello attuale la serietà non sa nemmeno dove abita di casa", conclude Calderoli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata