Fiom contro Alemanno: Faremo il corteo

Roma, 19 ott. (LaPresse) - La manifestazione della Fiom di venerdì 21 ottobre è confermata, nonostante il divieto del sindaco di Roma Gianni Alemanno. Lo annuncia il segretario nazionale con delega all'auto del sindacato, Giorgio Airaudo, in una intervista a Il Manifesto. "Mai pensato - spiega - di non farla. I lavoratori degli stabilimenti Fiat hanno diritto di ricevere risposte. Sia quelli che vengono ora esternalizzati, come alla Irisbus di Grottaminarda; sia quanti sono da tempo in cassa integrazione in vari stabilimenti e chiedono di sapere quando e con quali prodotti ricominceranno a lavorare; sia quelli, come a Pomigliano, che hanno già subito un pesante taglio dei diritti".

"Di sicuro - continua Airaudo - faremo un corteo. Noi siamo rispettosi delle leggi e delle istituzioni ma quando le istituzioni sbagliano nel prendere decisioni glielo diciamo. Il sindaco di Roma Alemanno appartiene a una classe politica che non sa come rispondere alla crisi e si rifugia nei divieti". "L'idea - conclude - che ci si spaventi e si rinunci a manifestare sarebbe un ulteriore risultato regalato a chi sabato ha sabotato una grande manifestazione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata