Fini: Alfano chiarisca rapporto con Monti, più che regole primarie

Roma, 9 nov. (LaPresse) - "L'aspro confronto in corso nel Pdl va seguito con interesse per capire se emergerà una identità politica veramente in sintonia con il Ppe e quindi, in quanto tale, alternativa in termini programmatici alle Sinistre e mille miglia lontana dalla demagogia estremista, populista e antieuropea di tanti esponenti del PDL e della totalità della Lega". Così il presidente della Camera, Gianfranco Fini, in una nota. "Il vero banco di prova per Alfano non è nella definizione delle regole per le Primarie, ma nel far chiarezza sul rapporto col Governo Monti e soprattutto sulla necessità per l'Italia di continuarne l'azione riformatrice anche dopo le elezioni - conclude Fini - solo se ciò accadrà si potrà davvero aprire una pagina nuova per tutti i moderati italiani. E personalmente ne sarò lieto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata