Fico a prof sospesa: Se crea spazi liberi suo lavoro non giudicabile

Milano, 18 mag. (LaPresse) - "Gentile professoressa Dell'Aria, le scrivo per ringraziarla. Voglio dirle grazie per come è riuscita a fare il suo lavoro, permettendo ai suoi studenti di avere la libertà di elaborare, ragionare e riflettere. Di avere libertà di esprimersi. È questo quello che la scuola deve fare, fornire gli strumenti perché i ragazzi sappiano approfondire e costruire le proprie opinioni. E contribuire all'approfondimento del dibattito, senza censura. Se si raggiunge questo obiettivo, se si creano spazi liberi di espressione e confronto, non sta a nessuno giudicare il suo lavoro". Lo scrive il presidente della Camera, Roberto Fico, in una lettera aperta alla docente sospesa in Sicilia. "E ai ragazzi dico: siate sempre curiosi e critici, ed esprimete le vostre perplessità, opinioni, preoccupazioni o soddisfazioni. La politica e le istituzioni devono essere giudicate, devono essere criticate e soprattutto devono confrontarsi, senza avere paura delle critiche e dei giudizi", prosegue. "In questi mesi ho spesso incontrato ragazzi delle scuole, a Montecitorio come nel resto d'Italia, e a loro ho sempre chiesto sincerità e franchezza. Per fortuna in Italia ci sono tanti insegnanti come lei, professoressa. E mi auguro che ce ne saranno sempre di più in futuro", conclude la terza carica dello Stato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata