Fi, Verdini rinviato a giudizio per vicenda P3: corruzione

Roma, 3 nov. (LaPresse) - Rinviato a giudizio il senatore di Forza Italia, Denis Verdini, in merito alla vicenda P3. Il senatore azzurro, tra i principali fautori del patto del Nazareno, è accusato di violazione della legge Anselmi sulle associazioni segrete, di finanziamento illecito ai partiti e di corruzione, in relazione alla nomina di Ignazio Farris in un ente della Regione Sardegna. "E' difficile non essere rinviati a giudizio quando tutti gli altri lo sono stati", è il commento dell'avvocato del senatore, Marco Rocchi. Dei guai giudiziari di Verdini si era parlato anche in precedenza, quando il 'nume tutelare' del patto Renzi-Berlusconi aveva annunciato il proprio ritiro dal ruolo di primo piano che l'ex Cavaliere gli aveva riservato nei rapporti con il capo dell'esecutivo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata