Fedriga a casa con la varicella. Lo sfogo su Facebook: "Non sono no vax, invasati festeggiano la mia malattia"

Il governatore del Friuli Venezia Giulia pubblica i messaggi ostili ricevuti in queste ore e attacca: "Setta che augura il male alle persone"

Il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ha preso la varicella all'età di 38 anni ed è stato ricoverato per quattro giorno all'ospedale di Udine. Adesso il governatore del Friuli Venezia Giulia è tornato nella sua casa di Trieste ed è convalescente. A rivelare pubblicamente la notizia del ricovero di Fedriga è stato l'immunologo Roberto Burioni, che su Facebook aveva citato al vicenda per invitare tutti a vaccinarsi contro le malattie infettive.

E sempre su Facebook arriva la replica di Fedriga, che punta il dito contro gli "invasati" che, a suo dire, festeggiano per la sua malattia. "Sto leggendo una serie di commenti su Twitter di fenomeni festeggianti perché sono stato ricoverato affermando che sarei un Novax. Questa setta di invasati che seguono Burioni non hanno nemmeno letto le mie interviste dove dico che sono a favore dei vaccini e per raggiungere il risultato è necessaria un'alleanza con le famiglie non l'imposizione", si legge nel post. "Hanno perfino detto che avrei preso la varicella dai miei figli, non sapendo nemmeno che i miei figli sono vaccinati, come ho dichiarato in più interviste. Purtroppo questa gentaglia che si spaccia come difensore della scienza sono una setta di invasati che augura il male alle persone. Poveretti", conclude Fedriga, pubblicando una serie di messaggi ostili che gli sono arrivati nelle ultime ore sui social, con tanto di mittente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata