Famiglia Cristiana: Berlusconi è ora di lasciare per sempre

Roma, 4 ago. (LaPresse) - 'Berlusconi è ora di lasciare'. Questo il titolo con cui si apre il sito di Famiglia Cristiana, che in un lungo editoriale a firma di Don Antonio Sciortino, direttore della rivista cattolica, rivolge un appello al Cavaliere. "Dopo avergli espresso affettuosa solidarietà, fatta anche di piaggeria e sudditanza, e dopo aver elaborato il lutto - scrive - sarebbe bene che a chiedergli di fare un passo indietro - e questa volta per sempre - fossero proprio i suoi parlamentari". In ballo, spiega Sciortino, non c'è solo il futuro politico dell'ex presidente del Consiglio, ma "la stessa sopravvivenza del Centrodestra e dei milioni di cittadini che, finora, l'hanno votato".

Per il direttore di Famiglia Cristiana "è il momento buono per dimostrare che all'ombra del padre-padrone è cresciuta una nuova classe politica di destra, matura e preparata". Sciortino invita poi il segretario del Pdl, Angelino Alfano, a dimostrare "d'essere dotato di quel 'quid' che molti del suo stesso partito, invece, faticano a riconoscergli, nonostante le importanti cariche ricoperte. Per non fare la fine della 'trota' dopo essere stato a lungo annunciato come il 'delfino'".

"La tanto sbandierata responsabilità del Pdl - scrive Famiglia Cristiana - è ora alla prova dei fatti" e per superarla dovrebbe evitare di "affossare un Governo al momento senza alternative, costretto a traghettare il Paese, nell'attesa di tempi migliori e di una legge elettorale che spazzi via il nefasto "porcellum" di cui non ci si vergognerà mai abbastanza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata