Fallita mediazione Calderoli, Governo crack

Roma, 6 nov. (LaPresse) - Il ministro della Semplificazione Roberto Calderoli è tornato in via Bellerio dopo aver trascorso il pomeriggio ad Arcore con il premier Silvio Berlusconi. A quanto si è appreso da fonti vicine alle Lega, Calderoli avrebbe detto al premier che la Lega potrebbe essere disponibile, in caso di dimissioni di Berlusconi, a sostenere la personalità da lui indicata per guidare il governo. Berlusconi, da quanto si è saputo, avrebbe rifiutato l'offerta del Carroccio, facendo presente di avere i numeri per andare avanti. La Lega ha anche ribadita, pare, il suo no a qualsiasi esecutivo tecnico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata