Expo, Pinotti: C'è allerta terrorismo ma no ad allarmismi specifici

Milano, 10 set. (LaPresse) - Sul rischio di attentati terroristici a Milano nel periodo di Expo 2015 "c'è allerta, c'è un lavoro serio, ma non credo sia il caso di creare allarmismi specifici". Lo ha detto la ministra della Difesa Roberta Pinotti nel corso della conferenza stampa al termine della riunione informale dei ministri della Difesa europei a Milano. "Ovviamente - ha aggiunto Pinotti - laddove c'è un'attenzione particolare che il mondo può dare con un evento come l'Expo devono esserci attenzioni di sicurezza particolari. Io lo inserirei nel quadro delle preoccupazioni generali ma non ingigantirei la situazione".

Ad un giornalista che le chiedeva se ci sia un allarme terrorismo concentrato su Milano in vista di Expo, Pinotti ha replicato che "se la domanda è che ci sono degli elementi per cui dobbiamo preoccuparci particolarmente, la risposta è no. C'è un'attenzione seria meticolosa che deve essere portata avanti perché il sistema di sicurezza funzioni però non creerei veramente allarmismi particolari". "Ad oggi - ha aggiunto - quello che ha riferito il ministro Alfano è che l'Italia è come altri Paesi europei e non c'è un focus particolare". "Guardiamo all'appuntamento di maggio 2015 - ha sottolineato la ministra della Difesa - per quello che di buono può portare" più che per i timori di attacchi terroristici. "Il discorso - ha concluso - riguarda non solo la situazione italiana ma tutti gli Stati europei, ma non ingigantirei la situazione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata