Expo, Letta: E' follia visionaria, servono sogni alla politica

Milano, 6 mag. (LaPresse) - "Sette anni fa è stata una follia visionaria pensare di avere l'Expo, era veramente un sogno. Oggi siamo qui, è la dimostrazione che i sogni servono anche alla politica arida". Così il premier Enrico Letta, nel corso della conferenza stampa a Milano sulla manifestazione. Letta ha sottolineato che "il successo di Expo 2015 rappresenta una priorità del Governo. E' una scelta che il Paese sostiene. E' una delle cartine al tornasole sulla quale si valuterà il successo del Governo". "La fortuna - ha aggiunto - è che c'è una scadenza. Per noi italiani è sempre meglio quando c'è una scadenza rispetto a quando non c'è".

"La criminalità e le mafie, non pensino che questa sia una occasione in cui avere mano libera e opportunità - ha sottolineato il premier - Per noi sarà una vigilanza doppia, tripla e quadrupla. Sappiamo quale ritorno negativo ne avremmo" se le mafie si infiltrassero "e quale ritorno positivo" se viene impedito, "dal momento che il nostro Paese è troppo spesso associato alle mafie".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata