Europee, sale la tensione tra Renzi e Grillo. Leader M5S: Per il premier sarà lupara bianca

Roma, 19 mag. (LaPresse) - In attesa dell'intervento di Beppe Grillo nel salotto di Bruno Vespa - con la diretta di questa sera su Rai1 alle 23.45 - si accende la tensione a distanza tra il leader del Movimento 5 Stelle e il premier Matteo Renzi. Il primo ad attaccare è il comico genovese: "Prevenire è meglio che curare. La lupara bianca - scrive Grillo sul blog - attende Renzie che in fondo è uno smargiasso, un fanfarone, quello che si vede quando apre bocca, ma va avvertito, è un essere umano anche lui. Il Sistema assume i suoi uomini a progetto, se ci riescono, bene, altrimenti vengono fatti scomparire nel nulla. Come per la mafia. Lupara bianca. Renzie è stato assunto a progetto per vincere le elezioni europee che perderà".

Parole che non sono affatto piaciute allo stesso Renzi, che prima di volare a Napoli, nel corso della registrazione di Piazzapulita, rimanda al mittente le accuse. "Credo che dovremmo abituarci a un linguaggio più serio. I morti di lupara bianca - dice - esigono rispetto e credo che la politica dovrebbe riprendere il significato delle parole. Può sembrare un fatto morale, ma citare Hitler, la peste rossa, la lupara bianca... È un linguaggio che non è il nostro. E anche se Grillo usa questi toni, io avverto il bisogno di cambiare il linguaggio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata