Europee, Renzi: Non mi dimetterò se Pd starà sotto il 30%

Roma, 21 mag. (LaPresse) - "Non mi dimetterò se il Pd scenderà sotto il 30%" alle elezioni europee. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in un'intervista a Radio 105. "Tutti i sondaggi che circolano, anche se non li posso citare, danno il Pd in netta crescita sia rispetto alle politiche dello scorso anno sia rispetto a quattro anni fa", ha aggiunto il premier. "Potrò dire di avere vinto le elezioni - ha sottolineato Renzi - se il Pd sarà il primo gruppo nel Parlamento europeo nella parte della sinistra, cioè la prima delegazione del Pse, altrimenti non avremo vinto".

Nel corso dell'intervista, Renzi ha poi precisato, in merito al pagamento dei debiti della Pa: "Confermo quello che avevo detto io con il 'lodo Vespa': voi ricorderete che durante la trasmissione 'Porta a porta' ho preso l'impegno del 21 settembre, e lo manterrò". "Tutti i debiti pregressi della Pa saranno saldati entro la fine dell'estate, il 21 settembre, punto e basta", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata