Eterologa, Pittella (Pd): Sono schierato dalla parte delle coppie

Roma, 13 ago. (LaPresse) - "Una società come la nostra, democraticamente fondata sulla libertà di coscienza, non può imporre scelte etiche che contrastino con una sacrosanta aspirazione alla genitorialità entro i confini consentiti dalla scienza moderna". Lo dichiara Gianni Pittella, presidente della regione Basilicata e capogruppo dell'S&D al Parlamento europeo, sulla fecondazione eterologa. "Condivido pienamente - aggiunge - la posizione espressa in queste ore dal presidente della Conferenza, Sergio Chiamparino. Bisogna evitare un Paese a macchia di leopardo. E' necessario, invece,che sulla questione vi sia prima un confronto tra tutte le Regioni". "La fecondazione eterologa - conclude - deve essere assolutamente garantita, ma occorre ampliarne l'accesso, sia economico che normativo, al servizio sanitario nazionale". "Di qui la necessità di un confronto urgente con il ministero della Salute che - assicura - è già stato messo in calendario per i primi giorni di settembre".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata