Emiliano: Con rinvio delle primarie il Pd sarebbe perduto
"Orlando, su caso Consip, in potenziale conflitto di interessi"

Quella del complotto "è una tesi infondata, per evitare le sconfitte dobbiamo essere oggettivi e non imporre sempre il nostro punto di vista. Dobbiamo imparare dagli errore e Renzi non ha imparato nulla". Così Michele Emiliano ospite di Lucia Annunziata a 'In 1/2 ora' su Rai3 a proposito dell'inchiesta Consip.

"Io non ho nulla contro Lotti. Siccome molti pensano che questa sia stata una mia iniziativa contro Lotti, vorrei fosse chiarito che se una persona è coinvolta su una questione che ha aspetti giornalistico-giudiziaria, fa bene a raccontare come stanno le cose" ha chiarito il governatore della Puglia. "Hanno rinviato sistematicamente il mio interrogatorio. Non ho nulla da testimoniare contro nessuno, evidentemente non era così urgente". 

ORLANDO IN CONFLITTO DI INTERESSI. Poi l'affondo: "Il ministro Orlando, sul caso Consip, si trova in una situazione potenziale di conflitto d'interesse. E' una persona onesta e mite, l'idea della discesa in campo in questa vicenda complessa è ad altissimo rischio di conflitto d'interesse istituzionale". "Non chiedo né le dimissioni di Lotti né di Orlando ma ciascuno deve tutelare la sua funzione istituzionale, il governo e il paese di cui fa parte", ha detto Emiliano, aggiungendo che "è bene che decidano loro" se dimettersi o meno.

IL PD MASSACRATO  "Avere il ministro della Giustizia che ha la sorveglianza sui magistrati e su di me come avversario e avere il figlio di uno delle persone indagate al processo che ha nominato il testimone d'accusa principale di Consip è una situazione che pesa e io mi immagino quanto pesi sugli elettori del Pd" che vedono il partito "indebolito e massacrato da questa storia" ha chiosatoEmiliano.   "Uno spostamento delle primarie" corrisponde "alla destrutturazione del Pd" che "deve dimostrare di andare fino in fondo, se noi dovessimo perdere il treno del congresso il Pd è perduto per sempre a costi di perdere preferisco salvare il partito" ha concluso

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata