Elezioni, Santanchè (Pdl): Da Grillo frasi eversive che evocano stragi

Roma, 2 feb. (LaPresse) - "Più volte ho espresso allarme rispetto ad un reale cedimento culturale dell'occidente nei confronti dell'integralismo islamico. Che Beppe Grillo possa permettersi di evocare Al Qaeda e di incitarla a bombardare Roma anziché il Mali la dice lunga sul carattere eversivo del movimento 5 Stelle. Che poi Grillo indichi anche le coordinate della Camera Dei Deputati auspicando una strage, ciò sconfina dal cattivo gusto al reato". Lo ha detto Daniela Santanchè del Pdl commentando quanto detto oggi da Grillo durante il suo comizio a Bologna, dove ha invitato Al Qaeda a dirigere le sue bombe verso Roma. "Non credo rientri nell'agibilità democratica di un Paese - ha aggiunto Santanchè - lasciare che qualcuno possa liberamente istigare a commettere una strage. Forse Grillo andrebbe sanzionato secondo il codice penale, semplicemente applicando la legge. Come mai nessun magistrato interviene?".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata