Elezioni, Monti apre al Pdl ma senza Berlusconi. Alfano dice no

Roma, 25 gen. (LaPresse) - "Qui se c'è qualcuno o qualcosa di cui deve essere mondato ed emendato è Monti e il Governo tecnico. Il Pdl o è con Berlusconi o semplicemente non è, se lo tolgano dalla testa". Così il segretario del Pdl Angelino Alfano, presentando a Roma i candidati del partito alle prossime elezioni, risponde a Mario Monti che durante un'intervista a 'Radio anch'io' si è detto disposto a una coalizione con il Pdl ma senza Berlusconi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata