Elezioni, Ingroia: Su paura della magistratura Grillo come Berlusconi

Roma, 16 feb. (LaPresse) - "Sono stupito dalle dichiarazioni di Beppe Grillo che in un momento come questo dice, esattamente come Berlusconi, di avere paura della magistratura. Ma della magistratura non hanno certamente paura i cittadini onesti e perciò noi di Rivoluzione civile stiamo dalla parte degli onesti e della magistratura che li tutela e noi, al contrario di Grillo e Berlusconi, abbiamo le ricette per far pagare finalmente il conto alla casta dei corrotti e degli impuniti". Così Antonio Ingroia, in un post pubblicato sul sito di Rivoluzione Civile, in merito alle dichiarazioni di ieri di Beppe Grillo a Ivrea. "Certo è - prosegue - che la magistratura non dovrebbe spaventare chi non ha nulla da nascondere, ma Beppe Grillo sbraita di trasparenza e alla resa dei conti reagisce come tutti, scrivendo 'Visco infame' nel suo blog quando nel 2008 il ministro propone la pubblicazione on line, provincia per provincia, di tutti i redditi. Per una vera trasparenza fiscale. Come mai?"

E poi un attacco alla formazione guidata dal comico genovese. "Il Movimento 5 stelle - scrive Ingroia - è un movimento 'senza'. Senza competenze, senza programma, senza proposte, senza misure contro la corruzione e l'evasione fiscale e senza un leader che abbia il coraggio di candidarsi alle elezioni. Rivoluzione civile invece, è l'unico movimento con i cittadini, con gli onesti, con la magistratura, con il coraggio delle proprie idee e con proposte concrete e definitive che porteremo in Parlamento per abbattere la Casta".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata