Elezioni in Sicilia, Musumeci (cd) avanti nei sondaggi
Il candidato del centrodestra in vantaggio di sei punti su Cancelleri (M5S), Fava (sinistra) al 16% e Micari (Pd) al 15%

Centrodestra favorito nelle elezioni regionali siciliane, ma situazione abbastanza complessa per arrivare a una maggioranza plausibile per il governo della regione. Nello Musumeci (candidato del centrodestra) è avanti di sei punti rispetto a Giancarlo Cancelleri, il candidato in bilico del M5S, dopo la sospensione delle regionarie. In terza posizione il neo candidato della sinistra Claudio Fava con una manciata di preferenze in più rispetto a Fabrizio Micari del Partito Democratico.

Lo rileva l'ultimo sondaggio Index Research realizzato per Piazza Pulita, la trasmissione de La 7 condotta da Corrado Formigli a sei settimane dalle urne in Sicilia. Alla domanda: "Se ieri si fossero tenute le elezioni per eleggere il Presidente della sua Regione, per quale dei candidati avrebbe più probabilmente votato?", il 36% degli intervistati ha indicato il candidato del centrodestra, il 30% avrebbe votato il rappresentante dell'M5S. Testa a testa tra Fava che raccoglie il 16% delle preferenze e Micari fermo al 15%.

Il centrodestra avanza ancora e supera la soglia del 34% con la Lega che traina a quota 15%. Prosegue la fase calante del Movimento Cinque Stelle che arretra al 26,5%. Non va meglio al Pd che si ancora al 25%. E' la fotografia delle intenzioni di voto politico nazionale, rilevata dal sondaggio dell'istituto di ricerca Index Research. Alla domanda "Se ieri si fossero tenute le elezioni politiche, lei per quale partito avrebbe più probabilmente votato?" il 26,5% degli intervistati ha indicato il Movimento 5Stelle, un punto in meno rispetto alla scorsa settimana. Il Partito Democratico, con il 25%, perde lo 0,4 rispetto all'ultima rilevazione. Lega Nord avanti tutta, raggiunge il 15% e allunga la distanza da Forza Italia che conquista il 13,8% (+0.2). Fratelli d'Italia inchiodato al 5,3%.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata