Elezioni, Grasso: Chiederò dimmissioni da magistratura

Roma, 28 dic. (LaPresse) - "Ho sempre detto 'la prima cosa che farò se dovessi entrare in politica è lasciare la magistratura, perché voglio entrarci da cittadino non da magistrato'". Così il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso durante una conferenza stampa nella sede del Pd con il segretario Pierluigi Bersani.

"Io avrei potuto restare magistrato - ha aggiunto - fino al gennaio 2020 ma un magistrato non deve essere etichettato per un colore politico. Ecco perché ho sempre detto che avrei dato le dimissioni irrevocabili da magistrato. Dati i tempi tecnici e le procedure che servono, incluso anche un decreto presidente della Repubblica, ho fatto anche domanda di aspettativa per motivi elettorali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata