Elezioni, Damiano (Pd): Con demagogia Grillo non si va da nessuna parte

Roma, 19 gen. (LaPresse) - "Se, anziché abolire I sindacati, abolissimo Grillo? Questa è l'unica risposta possibile e provocatoria alle proposte demenziali del leader del M5S". Lo afferma Cesare Damiano, capolista Pd in Piemonte. "Con la demagogia e il populismo non si va da nessuna parte e non si creano le condizioni per far uscire l'Italia dalla crisi che sta attraversando. E' compito del Partito democratico - prosegue Damiano - riportare i contenuti della politica a proposte serie di riforma, a partire dal ripristino della concertazione con le parti sociali, strumento con il quale si può realizzare un patto sociale per lo sviluppo. "Una concertazione pragmatica- aggiunge Damiano - per obiettivi, capace di correggere le riforme delle pensioni e del mercato del lavoro e di dare impulso ad una politica industriale di sostegno all'innovazione dei settori produttivi strategici. Per raggiungere questi obiettivi, il ruolo dei sindacati che rappresentano il lavoro e l'impresa è come sempre decisivo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata