Dl Sicurezza, Salvini: "Protezione internazionale in sei casi. Stop a richiesta asilo se condannati"

Tra i contenuti del decreto sicurezza, "la protezione umanitaria che doveva essere residuale viene normata con sei fattispecie specifiche senza lasciare alla libera interpretazione del caso. Ci sono alcuni provvedimenti che servono a dare più sicurezza. Un richiedente asilo che viene sorpreso a spacciare ha la domanda sospesa e se viene ritenuto pericoloso viene rimandato a casa. C'è poi la possibilità di togliere la cittadinanza a chi viene condannato in via definitiva per reati di terrorismo internazionale". Così il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini in conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri.