Dl Sicurezza, Landini: "Decreto va nella direzione giusta, ora chi è nato in Italia abbia stessi diritti"

Il segretario generale della Cgil a Napoli per un convegno

(LaPresse) "Sicuramente è un decreto che va nella direzione giusta". Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, a margine del convegno 'Emergenza aerospazio, prospettive e ricadute per il Mezzogiorno', a proposito del nuovo decreto Sicurezza. "Ora è necessario andare nella direzione che chi è nato in Italia, chi vive in Italia, dovrebbe avere gli stessi diritti di tutti gli altri e questo credo che sia un elemento che crea integrazione e sia il modo per creare davvero sicurezza nel nostro Paese" ha aggiunto Landini.