Dl Sicurezza, arriva un nuovo rinvio. E il Pd urla: "Vergogna"

Tensione al Senato dove è in discussione il Decreto Sicurezza. Nel primo pomeriggio di martedì il sottosegretario all'Interno, Nicola Molteni (Lega) ha chiesto un nuovo rinvio della seduta fino alle 16.30, dopo aver fatto la stessa cosa in mattinata. "L'emendamento è al Mef per la bollinatura", ha spiegato Molteni. Richiesta accolta dalla presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati nonostante le critiche da Pd e Fratelli d'Italia: "Vergogna, vergogna", le parole del dem Andrea Marcucci, mentre Ignazio La Russa ha attaccato il governo: "Non siamo all'aeroporto dove appare ritardo di un'ora e poi ritardo di un'altra ora", le parole dell'esponente FdI.