Dl Genova, condono Ischia: no di De Falco, non votano Nugnes e Fattori

Roma, 14 nov. (LaPresse) - Si spacca il fronte dei dissidenti interni al Movimento 5 Stelle. A dividere il gruppo è il voto sull'emendamento della senatrice di FI, Urania Papatheu, che di fatto avrebbe sterlizzato il condono per Ischia nel decreto Genova. Gregorio De Falco ha confermato anche in aula, al Senato, il voto favorevole già espresso nelle commissioni riunite Ambiente e Lavori pubblici, così come la collega Paola Nugnes non ha partecipato allo scrutinio. Stessa decisione presa anche da un'altra parlamentare deferita al collegio dei probiviri in occasione della fiducia al dl Sicurezza, Elena Fattori, che non ha preso parte al voto. Matteo Mantero e Virginia La Mura, invece, hanno seguito le indicazioni del gruppo parlamentare Cinquestelle, esprimendo il no alla proposta di modifica degli azzurri, che poi l'hanno 'disconosciuta'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata