Dl fisco, Salvini a Di Maio: "Risolviamo insieme i problemi"

Pare rientrare lo scontro tra Lega e 5 Stelle sul decreto fiscale. Di Maio aveva parlato di un testo manipolato nella parte che riguarda il condono esigendo un "chiarimento politico". Da Salvini, dimostratosi in un primo momento irremovibile sull'aggiustamento del testo, un'apertura: "Le polemiche aiutano solo gli avversari, i burocrati Ue e gli speculatori. Basta litigi, risolviamo i problemi". Intanto, giovedì, è arrivata durissima la lettera di richiamo di Bruxelles sulla nostra manovra economica. Nel testo firmato dalla Commissione europea, si parla di "gravi inadempienze" e di uno strappo "senza precedenti nella storia del Patto di stabilità". Moscovici e Dombrovskis ricordano che - con un debito al 130% del Pil e le attuali previsioni - l'Italia rischia di esser fuori dalla regola sul debito. Una bocciatura netta del progetto di bilancio del governo italiano che per rispondere ha tempo fino a lunedì 22 ottobre.