Direzione Pd, Renzi: Sì a congresso prima del voto, oggi si chiude un ciclo
"Io non decido quando si vota ma facciamoci trovare pronti"

"Non possiamo più prendere in giro la nostra gente, potete prendere in giro me ma non la nostra gente. Nel pieno rispetto dello statuto, con le stesse regole dell'ultima volta" si faccia il congresso. "Si chiude un ciclo alla guida del Pd". Queste le parole del segretario Pd Matteo Renzi, nel corso della direzione dem.

"Io non dico 'vattene' dico 'venite'. Discutiamo, vediamo chi ha più popolo con sé. Aiutateci a cambiare, portateci le vostre idee. Lo dico anche a chi sta fuori. Siamo una forza tranquilla, vi aspettiamo nel confronto democratico non nella battaglia del fango". "Io non voglio la scissione. Ma se scissione deve essere che sia una scissione senza alibi, non sul calendario", chiarisce Renzi.

"Il voto delle elezioni politiche e le elezioni sono due concetti divisi", spiega ancora il segretario Pd. "Io non sono più il presidente del Consiglio, non sono il ministro dell'Interno né il Capo dello Stato. Io tema di quando si vota non lo decido io. Il congresso non c'entra con le elezioni. Da qui a un anno a meno di dichiarare guerra a S.Marino si andrà a votare. Facciamoci trovare pronti". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata