Direzione nazionale Pd, Fassino: Una scissione? Spero di no
L'affondo di Renzi contro l'Ue: In Europa non si è sempre fatto gioco di squadra

"E per chi? Per lei, forse". E' stato lapidario il premier Matteo Renzi, a margine dell'assemblea generale di Assolombarda a Milano rispondendo a chi gli chiedeva se questa è una giornata particolarmente difficile, vista la direzione nazionale del Pd che è in programma a Roma. 

A Roma sono già in sede i big: la ministra Boschi, il ministro del Rio. E contro chi parla di possibili divisioni il commento di Fassino: "Mi auguro proprio di no". Entrando in direzione a largo del Nazareno, ha così risposto ai cronisti che gli chiedevano se il Pd sia a un passo dalla scissione con la minoranza dem. "La forza di un partito sta nella sua unità. Atti di separazione non sono non solo utili, ma non servono neppure al Paese - ha spiegato il presidente dell'Anci -. C'è spazio per tutti e dobbiamo lavorare perché ci sia spazio per tutti. Un grande partito che si definisca democratico riconosce al suo interno un pluralismo di opinioni che si mettono a confronto e dopo si deciderà".

DELRIO: TROVARE SOLUZIONI.  "Siamo qui per discutere e per trovare soluzioni". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, rispondendo ai cronisti che gli chiedevano quali fossero le intenzioni della minoranza, prima della direzione del Pd nella sede di largo del Nazareno.

RENZI A MILANO Durante il suo intervento il presidente del Consiglio ha sottolineato l'importanza di questi giorni: "Questo è un momento decisivo, non per gli aspetti elettorali, referendari e di campagna politica. Mettiamoli da parte" ha detto in un passaggio dedicato al presente ed al futuro del Paese. Renzi ha spiegato che il momento è cruciale poiché "noi siamo profondamente divisi all'interno del Paese, tra chi pensa che siamo un grandissimo Paese per il proprio passato, e chi immagina l'orizzonte del domani fatto di opportunità e cose positive". Tra questi gli imprenditori, "che aprono le aziende anche per il profitto, non siete la Fatebenefratelli. Ma voi vi alzate per cercare di creare posti di lavoro, e non pensate solo al profitto. Altrimenti facevate solo operazioni finanziarie" ha aggiunto Renzi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata