Diffamazione, ok Senato a carcere per giornalisti con 131 sì

Roma, 13 nov. (LaPresse) - Via libera dell'aula del Senato all'emendamento della Lega, al ddl Sallusti, che reintroduce il carcere e in alternativa la multa fino a 50 mila euro per il reato di diffamazione a mezzo stampa. I voti favorevoli sono stati 131, i no 94 e 20 gli astenuti. L'emendamento della Lega al ddl Sallusti, approvato dall'aula del Senato, che reintroduce il carcere per i giornalisti in caso di condanna per diffamazione prevede che la reclusione sia fino a un anno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata