Diciotti, Salvini: Ora tocca al Senato, ma io non mollo

Roma, 24 gen. (LaPresse) - "Ora tocca al Senato esprimersi sul sequestro di persona aggravato. Ma io continuerò a lavorare per difendere i confini del mio Paese e la sicurezza degli italiani. Io non mollo". Così il ministro dell'Interno Matteo Salvini su Facebook spiega la richiesta del tribunale dei ministri di procedere contro di lui.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata