Di Pietro: Deputati si prostituiscono ma col corpo degli italiani

Roma, 7 nov. (LaPresse) - "E' più facile che domani non sorga il sole che lui si dimetta". Così il leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, intervenendo a 'Un caffè con' su SkyTg24. "Perciò - ha spiegato - deve essere sfiduciato. Ma finchè questo non avviene, poichè in democrazia contano i numeri, Napolitano più che moral suasion non può fare. Adesso si devono mettere tutti di fronte alle proprie possibilità e smetterla con con questa vendita al miglior offerente. Molti deputati sono in bilico tra centrodestra e centrosinistra perchè aspettano di vedere chi offre di più. Questo è il mestiere più vecchio del mondo, ma quelli che lo fanno vendono il proprio corpo. Qui lo stanno facendo vendendo il corpo dei cittadini italiani".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata